IBiB intervista Marco Lupo su Spazinclusi (collaborazioni)

Oggi torno su Spazinclusi in compagnia di Marco Lupo e del suo Hamburg (il Saggiatore)

Nel suo libro come nei suoi racconti Lupo narra storie che esigono partecipazione e silenzio Parole scelte con cura da conservare dentro, in un posto sicuro per poterle tramandare poi a chi vorrà ascoltarle Storie fatte di incastri di memoria e di macerie da dissotterrare.

Sotto uno stralcio della nostra chiacchierata qui il link all’intervista completa.

20191021_172013-01

IBIB Il sottotitolo del libro è “La sabbia del tempo scomparso”. Mi fa pensare all’inafferrabilità della memoria, alla non linearità del ricordo, alla possibilità che la memoria ha di giocare a nascondino omettendo pezzi di vissuto. I tentativi che facciamo per rimuovere delle verità che fanno male o la voglia di scavare per cercare di analizzare quello che ci è accaduto. In Hamburg come in altri tuoi racconti (ad esempio La vita naturale e in Milioni di Woyzeck) indaghi il complesso rapporto che esiste tra memoria e sofferenza. Come si pone la letteratura rispetto a questo rapporto?

ML Quasi tutti i libri che ho amato parlano di sofferenza e memoria, intrecciano il tempo ai ricordi, al suono dei nostri passi tra la nascita e la caduta. Dalle tragedie greche, dai poemi omerici, dalle liriche dei poeti estinti da secoli fino alle nostre titubanze. Sono attratto dalle sequenze di eventi e dal colore delle nostre vite.
Se la letteratura è un’indagine redatta dalle mani di un lebbroso o di un carcerato a vita, allora è segno che è viva, che respira, che parla di eventi che non possiamo comprendere. L’unico testimone del suo dolore può vibrare nello spazio che si ritaglia e dare conforto a coloro che leggeranno, finché la stella continuerà a bruciare, finché sarà possibile respirare.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...