Elsa Schiaparelli: SHOCKING LIFE

“Due parole sono sempre state bandite da casa mia:”creazione” che mi sembra il massimo della pretenziosità e “impossibile”. Mi informavo sulle esigenze delle donne che si affidavano a me e cercavo di aiutarle a trovare il loro tipo. Credo sia questo il vero segreto per vestirsi bene. I tipi sono enormemente diversi. I look delle donne corrispondono al loro stile di vita, al loro lavoro, ai loro amori e anche alle loro tasche. Il famoso detto “la vita è appesa ad un filo” è stato inventato dalle Parche mentre filavano o dal sarto di una signora capricciosa?

Una ragazza magra, apparentemente brutta e scialba, una volta si sedette in un angolo del mio salon. Non la conoscevo, ma mi incuriosiva e mi offrii di aiutarla a scegliere il suo guardaroba. Mi lasciò libera di decidere quello che credevo fosse meglio per lei, facendo di tanto in tanto qualche osservazione con una voce roca e intensa. Quando uscì, era straordinariamente bella. Non molto tempo dopo lessi un’intervista che aveva rilasciato in America. Diceva che la trasformazione nel mio show room aveva segnato per lei l’inizio di un lavoro meraviglioso. Il suo nome? Katharine Hepburn”.

Elsa Schiapparelli SHOCKING LIFE Autobiografia di un’artista della moda

ALET Edizioni 2008